MEDIA

EVENTI

In risposta alla rapida diffusione del virus SARS-COV-2, la comunità scientifica è stata costretta ad accelerare lo sviluppo di trattamenti e vaccini per COVID-19.

Dall’ultimo aggiornamento della pagina COVID-19 del nostro sito web, emerge che 1970 studi sul COVID-19 sono stati registrati in diversi registri di studi clinici internazionali e nazionali in tutto il mondo, fino ad ora.

In particolare, tra questi, 79 studi stanno valutando gli effetti di vaccini candidati contro il virus SARS-COV-2.

Novità dall’Italia! L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha approvato uno studio di fase 1 sul vaccino GRAd-COV2, prodotto dall’azienda biotech italiana ReiThera.

GRAd-COV2 è un vaccino per il COVID-19, basato su un nuovo vettore adenovirale di gorilla (GRAd-COV2) che codifica per l’intera proteina spike del coronavirus.

Lo studio è finalizzato a valutare la sicurezza e l’immunogenicità del vaccino GRaD-COV2 in volontari sani di età compresa tra i 18 e i 55 anni e in volontari anziani dai 65 agli 85 anni.

Il protocollo di studio ha ricevuto il parere favorevole dell’Istituto Superiore di Sanità e ha ottenuto l’approvazione del Comitato Etico.

I centri coinvolti nello studio saranno l’istituto Nazionale per le Malattie Infettive “L. Spallanzani” di Roma e il Centro Ricerche Cliniche di Verona.

Una volta disponibili i dati di fase 1, un trial di fase 2/3 verrà progettato al fine di valutare l’efficacia e la sicurezza del vaccino.

Rimani collegato per ulteriori aggiornamenti!

Pin It on Pinterest

Share This