MEDIA

EVENTI

Ti sei perso il XIII Foresight Training Course? O vorresti approfondire alcuni degli argomenti discussi durante il corso?

Ora puoi accedere gratuitamente agli highlights preparati dagli esperti che hanno partecipato all'evento per avere un interessante overview sui temi trattati durante il corso, che è stato ampiamente focalizzato sulle sfide poste dalla pandemia e sull’impatto in ambito regolatorio.

A causa di queste circostanze, il sistema regolatorio europeo è spinto ed obbligato a cambiare per essere più efficiente e più vicino ai bisogni dei pazienti.

In particolare, la strategia farmaceutica europea, appena lanciata durante la pandemia, include la valutazione della Commissione Europea e la proposta di revisionare due pilastri principali: il regolamento sui medicinali orfani e il regolamento pediatrico.

La Commissione sottolinea i grandi sforzi fatti in Europa sulla disponibilità di farmaci per le malattie rare grazie agli incentivi emessi dai regolamenti: circa 2 mila designazioni orfane hanno permesso la copertura di circa 700 indicazioni differenti. 142 farmaci orfani autorizzati hanno aiutato 6,3 milioni di pazienti europei sui circa 35 milioni di pazienti che in Europa sono affetti da malattie rare e hanno migliorato la loro qualità della vita. Ciò che emerge è che entrambi i regolamenti non sono stati adeguatamente gestiti per supportare la ricerca e lo sviluppo (R&S) nelle aree dove il bisogno di farmaci è più forte e completare il processo di R&S è ancora un problema difficile per un farmaco orfano.

Il corso ha dedicato una sessione specifica proprio su questo tema che è stato analizzato e discusso chiaramente da Viviana Giannuzzi, ricercatrice presso Fondazione Gianni Benzi, e Violeta Stoyanova-Beninska, del Comitato per i medicinali orfani dell'Agenzia europea per i medicinali. Puoi leggere gli highlight qui!

La disponibilità di farmaci per i pazienti affetti da malattie rare rappresenta ancora un grande bisogno sanitario non soddisfatto e una sfida importante per la sanità pubblica. Lo scopo del regolamento sui medicinali orfani, entrato in vigore nel 2000, è premiare la R&S attraverso gli incentivi e immettere i farmaci per le malattie rare sul mercato, dove precedentemente non c’era alcun interesse commerciale.

Nonostante gli sforzi fatti in Europa, la disponibilità dei farmaci orfani è ancora una questione impegnativa e il supporto principalmente nel campo della ricerca e dello sviluppo è ancora necessario.

Scopri di più sull’argomento inclusa la prospettiva futura e le azioni risultanti dal report della Commissione Europe qui!

Pin It on Pinterest

Share This