SMASCHERARE I FALSI MITI DELLE MEDAGLIE DOPATE

DOPING

Il doping è un tema che sta particolarmente a cuore alla Fondazione, proprio perché era uno degli aspetti che il prof. Benzi, da scienziato appassionato di sport, viveva e studiava con grande enfasi.
Gianni Benzi, infatti, ha dedicato parte della sua vita a dimostrare non solo che il doping era una pratica diffusa, ma anche loscamente sostenuta da medici compiacenti e atleti e club incompetenti da un punto di vista medico-farmacologico.
Ha rivoluzionato il concetto di doping, definendolo come “uso improprio di sostanze e medicinali utilizzati per scopi diversi da quelli per cui sono stati immessi nel mercato”. Sebbene inizialmente contrastato negli organismi sportivi nazionali e internazionali, oggi il suo concetto di doping è largamente condiviso in moltissimi paesi.
Per Gianni Benzi il doping era un fenomeno da analizzare scientificamente: solo così, offrendo a tutti, ed in particolare ai giovani, informazioni chiare, precise e scevre da ogni pregiudizio si può pensare di combattere questa piaga che affligge soprattutto lo sport.
La Fondazione per la Ricerca Farmacologica Gianni Benzi Onlus ha raccolto l’eredità del prof. Benzi e da oltre 10 anni è impegnata nel difficile compito di sensibilizzare i cittadini e le giovani generazioni su un tema sempre di grande attualità attraverso premi, pubblicazioni, eventi e progetti.

Pin It on Pinterest

Share This