RISORSE E KNOW-HOW CONDIVISE PER LO SVILUPPO DELLA RICERCA SCIENTIFICA

LA NOSTRA MISSION

Abbiamo a cuore ogni vita umana. Come ci ha insegnato Gianni Benzi, è necessario lavorare oggi per lo sviluppo della ricerca scientifica, impegnare forze e conoscenze nel presente per assicurare alle generazioni future medicinali di qualità in grado di curare ogni genere di malattia. Per questo motivo, siamo fortemente impegnati nella promozione della ricerca scientifica in campo biologico, medico e farmacologico, con una particolare attenzione a quelle popolazioni con bisogni terapeutici non soddisfatti. Sulla scorta dei notevoli risultati raggiunti, abbiamo dedicato una forte attenzione all’uso dell’information technology (IT) in grado di accrescere la velocità e l’ampiezza dei risultati.

Investiamo molto nelle attività di patients empowerment, stimolando i pazienti a essere protagonisti dei gruppi di lavoro sullo sviluppo di nuovi farmaci e terapie. Oltre alla ricerca, realizziamo attività educative e formative in ambito regolatorio con l’obiettivo di favorire un continuo aggiornamento multi-specialistico sulle complesse procedure del Sistema Farmaceutico Europeo.
Collaboriamo strettamente con le istituzioni nazionali ed europee, mettendo la nostra professionalità ed expertise a disposizione per l’implementazione di politiche ragionate ed efficaci. I nostri rappresentanti sono direttamente e attivamente coinvolti nelle attività dei comitati dell’EMA, Enpr-EMA (Network Europeo per la RIcerca Pediatrica), EnCePP (Network Europeo dei Centri di Farmacoepidemiologia e Farmacovigilaza), Ministero della Salute, Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, AreSS Puglia.
Siamo convinti che la cooperazione professionale e lo scambio di esperienze ed expertise sia fondamentale per il progresso scientifico. È per questo che siamo anche impegnati nella costruzione di network di ricerca, in cui ricopriamo un ruolo attivo.

METODOLOGIA DELLA RICERCA

FORNIRE SUPPORTO METODOLOGICO, ETICO E REGOLATORIO ALLA RICERCA

L’applicazione dell’expertise metodologica può portare a cambiamenti nella pratica clinica, contribuendo, indirettamente, ad una diminuzione dei costi dei farmaci e delle terapie ed, infine, favorire la destinazione di risorse su interventi tesi a sviluppare organizzazioni e strutture sanitarie sicure ed efficienti.

SCIENZE REGOLATORIE

GARANTIRE UN SISTEMA FARMACEUTICO DI QUALITÀ PER TUTTI

Il sistema farmaceutico regola l’accesso ai farmaci in modo di garantire che, quando un nuovo farmaco entra nel mercato, ci sia una grande evidenza sulla efficacia e sicurezza, così che dottori e pazienti possono fare delle scelte mirate. Nella Unione Europea l’approvazione di nuovi farmaci è centralizzata nelle mani dell’EMA.

INFORMATION TECHNOLOGY

RACCOGLIERE ED ANALIZZARE DATI PER CREARE UN SISTEMA INTEGRATO

L’information technology è uno strumento per il progredire della ricerca scientifica specialmente in campo biomedico. Distribuisce e rende fruibili le nuove conoscenze in tempi brevi, rendendo l’attività di ricerca molto competitiva sul piano economico.

FARMACI ORFANI

LAVORARE SU FARMACI CHE CAMBIANO LA VITA

L’innovazione farmaceutica cambia la vita. I pazienti affetti da malattie rare non devono rimanere esclusi dai progressi e dalle informazioni relativi alle cure. Una descrizione delle politiche europee nel campo delle malattie rare e dei farmaci orfani è disponibile sul sito della Commissione Europea.

PATIENTS EMPOWERMENT

PROMUOVERE LA CENTRALITÀ DEL PAZIENTE

Quando una persona si ammala e si scopre affetta da una patologia rara la sua vita cambia radicalmente. Sono malattie spesso accomunate da difficoltà nella diagnosi e da mancanza di informazione e sensibilizzazione da parte delle Istituzioni e dello stesso personale socio-sanitario.

Pin It on Pinterest

Share This